Trasferimento Douarnenez – La Rochelle

13 agosto 2009

Partiti! Alle 15:00 molliamo gli ormeggi dal Winche Club di Douarnenez, con prua sul temuto Raz de Sein, passaggio obbligatorio per transitare verso Sud. Ci accertiamo di avere la marea a favore nel momento del passaggio che dovrebbe essere attorno alle 19:00.
Dopo qualche ora di bolina con 20 nodi, poggiamo e attraversiamo il passaggio con Spi. La corrente infatti è favorevole ed il passaggio risulta semplice. Foto di rito e ultimi SMS prima di prendere il largo.

IMG_2044

IMG_2076

Affrontiamo la prima notte con poco vento, ma anche nei giorni successivi le previsioni saranno simili. 10 nodi di vento da Nord. Quindi andature portanti (per una volta…). Decidiamo di fare una tappa per una notte comoda e una cena sostanziosa alla Belle île.
La seconda notte è addirittura con meno vento, e temiamo di non arrivare l’indomani con la luce del giorno.

IMG_2092

Giorgio sperimenta il Couscous liofilizzato… un successo!
Le condizioni cambiano soltanto sul finire del trasferimento, quando troviamo una termica di 20-25 nodi che ci spinge nelle miglia finali sotto il Ponte dell’île de Re, con delle belle planate…

2724967770_bf89d80e53_b

L’entrata al port des Minimes si rivela “interessante”, un centianio di barche, windsurf, kite, motoscafi, ed elicotteri… tra cui destreggiarsi, oltre ai 25 nodi di vento e alle boe del canale.
In banchina troviamo i due “colleghi” che abbiamo salutato a Douarnenz.. Il Toso e Juan, che ci aiutano ad ormeggiare e con cui passerò le prossime settimane… Un italiano, uno spagnolo ed uno svizzero… sembra una barzelletta.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *