Tracking ballerino

14 settembre 2009

E’ partita ieri alle 14 e 17 minuti la diciassettesima edizione della Transat650. Start decisamente caotico a causa di un errore collettivo di percorso; quasi un terzo dei concorrenti, tra cui i quotatissimi Pierre Brasseur, Thomas Ruyant e Bertrand Delesne, hanno confuso una boa qualsiasi con quella di disimpegno distante ben 1,6 miglia. Per una lettura decisamente superficiale delle istruzioni di regata questo gruppo è transitato dalla boa giusta con oltre un’ora di ritardo rispetto al plotone dei “più attenti”. Tra quelli che hanno studiato bene le istruzioni di regata c’è sicuramente anche Andrea che al rilevamento delle 18UTC di ieri figurava al decimo posto.

Per tutta la notte il tracking della corsa ha avuto qualche problema, le posizioni cambiavano senza troppa coerenza, speriamo che il malfunzionamento sia stato risolto.

Al momento Jrata sembra scivolata in quarantaduesima posizione ma 32 posizioni in poche ore mi sembrano un po’ troppe. Vi aggiorno non appena mi arriva la classifica ufficiale dalla classe.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *