finito lo spettacolo, spazio agli applausi!

27 ottobre 2009

Immagine 12

Il mio percorso di narratore finisce, per vostra fortuna, qui. Finalmente passiamo dalle mie sconclusionate interpretazioni delle ridicole barchettine sul tracciato del sito della regata alle vive parole del nostro eroe Andrea Rossi e della sua “bella” Jrata. A te il palco Andrea, non appena avrai finito di festeggiare, dei tuoi sostenitori per raccontare l’incredibile avventura che hai vissuto e per prenderti gli applausi che merita il tuo impegno e l’obiettivo che hai raggiunto!

Buon vento a tutti.

Simon


Comments

  1. fabrizio e sonia - 27 ottobre 2009 at 17:23 - Rispondi

    Grandissimo Andrea!!! Siamo veramente contenti ed orgogliosi di te! Ti aspettiamo al circolo.
    Un abbraccio, fabri e sonia

  2. Mireille - 27 ottobre 2009 at 17:50 - Rispondi

    Ecco realizzato il tuo SOGNO, ora goditelo appieno che te lo sei meritato. Grande 🙂
    Ciao, Mireille

  3. Ciril - 27 ottobre 2009 at 19:21 - Rispondi

    MITICO Andrea, qui ci hai fatto scordare almeno un paio di volte al giorno il fresco, sapendo che eri sempre piu vicino alla tua meta !!!

    E ora buona degustazione di samba e caipirinha….

    Booom e al tuo rientro in Ticino

    Ciril & Family

  4. Gianni Gaggini - 27 ottobre 2009 at 19:33 - Rispondi

    A volte i sogni si avverano. Ma bisogna metterli in buone mani. Tu ce ne hai regalato uno grandissimo, Lo hai inseguito per 4 anni, migliaia di miglia di mari, dubbi e difficoltà. Ma hai tenuto sempre il timore.
    Bravo
    Matilde, Gianni, Carlotta, Ottavia e un barilata di pesto.

  5. AndreaITA156 - 27 ottobre 2009 at 20:38 - Rispondi

    grandissimo Andrea..te vojo bene ao ! 😀
    nuova vitaaaaa!

    AndreaITA156

  6. Silvio Spellini - 27 ottobre 2009 at 21:20 - Rispondi

    Ciao Andy,
    bentornato sulla terra ferma. Sei veramente un grande e sei entrato di diritto nei grandi velisti delle nostre latitudini (siamo veramente orgogliosi di te!!!). Un progetto di diversi anni, tanti sacrifici, molta passione ed ora tanta soddisfazione. Se stato veramente grande … e, con quella “barchettina” bianca in mezzo all’oceano, ci hai fatto sognare giorno dopo giorno. Goditi questi momenti di gloria e torna presto fra di noi. Ti aspettiamo a braccia aperte. Bravo Andy!
    A presto
    Silvio

  7. andrea - 28 ottobre 2009 at 08:02 - Rispondi

    Andy
    dal tuo sguardo capisco come é stata dura, terribilente dura, ma la commonzione e la soddisfazione all’arrivo é forte…. Riuscirai a tornare alla vita normale???? Sono orgoglioso e felice per questo tuo incredibile successo.
    Ti aspettiamo al circolo per festeggiare

    Andrea

  8. Sergio - 28 ottobre 2009 at 11:01 - Rispondi

    Caro Andrea,
    sono commosso e, lasciamelo dire, anche un po’ orgoglioso, ripensando alle prime rotte che ti ho insegnato a tracciare sulla carta nautica diversi anni fa. Mi viene anche in mente una frase di Seneca citata da Pete Goss nel suo splendido libro “Una corsa nel vento”:
    Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo….è perchè non osiamo che sono difficili.
    Come ti calzano a pennello queste poche parole. Il piccolo uomo dei boschi è diventato un Gigante del Mare.
    Complimenti

    Sergio

  9. francesca tosi - 28 ottobre 2009 at 13:43 - Rispondi

    ti abbiamo seguito come se fossi un altro fratello, alla transat non c’era solo luca x noi. siamo felici x te. buoni festeggiamenti.
    francesca

  10. davide - 29 ottobre 2009 at 15:20 - Rispondi

    appena vengo a trovare “cristina la pogista”, ci tracanniamo il bordeaux che non hai voluto portarti a bordo!
    grande andrea!grande davvero!bravo!

  11. paola e alessio - 1 novembre 2009 at 10:53 - Rispondi

    caro capitan rossi,
    siamo emozionatissimi per la tua impresa.
    Sei un grandeeeeee……bravo.
    un grande abbraccio.
    paola, alessio “tirami il dito” e emma


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *