…a un passo dal sogno.

26 ottobre 2009

Al rilevamento delle 20h00 Andrea era a 90 miglia da Bahia ed è ipotizzabile che possa varcare la linea del traguardo domani alle 9h00. In che posizione? A me sinceramente è l’ultima cosa che interessa, qui più che di numeri si tratta di un pezzo di vita di un giovane ragazzo di Lugano con un sogno chiamato “Oceano” diventato in quest’ultimo mese un’incredibile realtà. Migliaia di miglia scivolate sotto alla carena della sua barca Jrata dal 2006 ad oggi che lo stanno per incoronare primo ticinese della storia a concludere una Transat650. Ricordo che a poche ore dalla partenza della prima regata di 500 miglia che feci con Andrea a Port Camargue, nell’estate del 2006, andammo ad accendere, nonostante fossimo entrambi decisamente atei, un cero a S. Sara. A così poche miglia dall’obiettivo non posso che pensare alla Santa nera di Saint Marie de la Mer pregandola ancora una volta, nonostante io sia rimasto decisamente ateo, di proteggere Andrea in queste ultime ore come ha fatto in questi anni.


Comments

  1. fabrizio e sonia - 27 ottobre 2009 at 08:47 - Rispondi

    Ciao Andrea, sei stato grandissimo!!! Hai compiuto un impresa che solo chi va per mare può solo immaginare…Beh…non é come la Lüzzina ma é sempre una bella impresa (ah ah)! Un abbraccio forte da parte nostra e ti aspettiamo presto per festeggiare assieme e farti i complimenti di persona.
    Ciao Fabri e Sonia.
    PS: dopo un mese e mezzo di mare in solitaria penso che il Brasile sia il posto giusto per “sfogarsi”!

  2. Elena - 27 ottobre 2009 at 21:06 - Rispondi

    Ciao Andrea!
    Complimentissimi! Sei un grande! Ti abbiamo seguito con fervore ovunque, in ufficio, in palestra, al bar!
    Ora posso dire alla Gio di smettere di preoccuparsi che hai messo finalmente piede a terra!
    E… sperando che il capo non legga questo commento… goditi il Brasile finchè puoi! Ah… concordo con i tuoi amici Fabri e Sonia 😉
    E quando torni si fa festa! Ora vado ad aggiornare l’articolo su Naimoo che è finalmente online funzionante.

    A presto

    Elena


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *